Attualità

Attualità

Gli anticubani insultano Papa Francesco, in Piazza San Pietro a Roma
Articoli, Attualità

Gli anticubani insultano Papa Francesco, in Piazza San Pietro a Roma

Il tentativo di un gruppo di anticubani di manifestare contro Papa Francesco gli si è ritorto contro È stata una domenica molto attiva nelle strade di Roma, gli anticubani hanno provato una nuova provocazione. La giustizia e la ragione hanno prevalso. I miseri seguaci del buffone O venuto appositamente da Miami, vestiti di bianco, hanno cercato di entrare in Piazza San Pietro, prima e dopo l'omelia papale, le forze dell'ordine glielo hanno impedito. Papa Francesco li ha ignorati completamente. Poi alcuni dei "manifestanti" anticubani hanno cominciato a pronunciare insulti contro il Papa! Papa Francesco non accetta buffonate o provocazioni! Sempre con i popoli, mai contro i poveri! Fonte: Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba
CUBA – Chi può negare che, nel suo attuale piano di convocazione della marcia del 15 novembre 2021, la CIA non gioca lo stesso ruolo che ebbe nel 1962?
Articoli, Attualità

CUBA – Chi può negare che, nel suo attuale piano di convocazione della marcia del 15 novembre 2021, la CIA non gioca lo stesso ruolo che ebbe nel 1962?

Nonostante tanti fallimenti in 62 anni, la CIA e il governo degli Stati Uniti insistono nel rovesciare il socialismo a Cuba e per questo ripetono vecchi piani, come se i cubani fossero stupidi, smemorati e inesperti. È vero che c'è una nuova generazione di leader nell'isola, ma tutti sono cresciuti sotto l'educazione storica delle azioni yankee per distruggere la Rivoluzione, compresi i piani di terrorismo di stato, la sovversione politica e le operazioni segrete per assassinare Fidel Castro, qualcosa che sembra che gli attuali funzionari della CIA non tengano in considerazione ed è per questo che le loro azioni falliscono. Il 18 gennaio 1962, il presidente J.F. Kennedy, amareggiato dall'inganno della CIA nell'invasione della Baia dei Porci, rivelò a suo fratello Robert Kennedy,...
IL COMUNE DI FIRENZE ASSEGNA IL GIGLIO D’ORO ALLA BRIGATA MEDICA CUBANA HENRY REEVE
Articoli, Attualità

IL COMUNE DI FIRENZE ASSEGNA IL GIGLIO D’ORO ALLA BRIGATA MEDICA CUBANA HENRY REEVE

di Andrea Puccio Il Comune di Firenze ha deciso di assegnare il prestigioso Premio” Giglio d’Oro” alla Brigata Medica Internazionalista Cubana Henry Reeve “che lo scorso anno è arrivata in Italia per aiutare i nostri medici nel momento più buio della pandemia.  Nel comunicato rilasciato dal  Gruppo Progetto Cuba- Mambì di Città Visibili APS si legge che abbiamo “l’onore di comunicare che oggi, 20 ottobre 2020, la Commissione Pari Opportunità, Pace, Diritti Umani, Relazioni Internazionali, Immigrazioni, presieduta dal Consigliere Donata Bianchi, ha approvato una mozione che impegna il Presidente del Consiglio Comunale a riconoscere il Giglio d’Oro alla Brigata Medica Internazionalista Cubana “Henry Reeve”, che è intervenuta a sostegno delle strutture sanitarie lombarde ...
CONTINUA LA CAMPAGNA MEDIATICA DEGLI USA CONTRO CUBA
Articoli, Attualità

CONTINUA LA CAMPAGNA MEDIATICA DEGLI USA CONTRO CUBA

Silvio Rodriguez Silvio Rodríguez denuncia la manipolazione mediatica delle sue parole Il grande musicista cubano e leader della nuova trova Silvio Rodríguez ha recentemente denunciato la manipolazione delle sue parole, prese fuori contesto dal documentario "Hoy es la víspera de siempre", un'intervista registrata cinque anni fa per la televisione in occasione del 70° compleanno del musicista. "In alcuni luoghi si sta pubblicando un frammento di questo documentario con questo titolo: 'Il messaggio di Silvio ai giovani cubani per uscire il 15 novembre a protestare contro la dittatura'. Che bassezza e mancanza di decenza", ha scritto Silvio Rodriguez nel suo blog Segunda Cita. https://segundacita.blogspot.com/ #NoFakeNews #Cuba #manipulacionmediatica #CubaEsCultura Fonte...
Papa Francesco: Stop ai blocchi e alle sanzioni contro qualsiasi Paese
Articoli, Attualità

Papa Francesco: Stop ai blocchi e alle sanzioni contro qualsiasi Paese

Fonte: https://www.granma.cu/ Il Presidente della Repubblica di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha evidenziato su Twitter il messaggio di Papa Francesco, in cui "chiede la cessazione dei blocchi e delle sanzioni contro qualsiasi Paese. " In un messaggio registrato in video, e inviato ai partecipanti alla seconda sessione del IV Incontro Mondiale dei Movimenti Popolari, il Sommo Pontefice ha chiesto: «Voglio chiedere ai Paesi potenti in nome di Dio di fermare le aggressioni, i blocchi, sanzioni contro qualsiasi paese della terra. Sua Santità ha detto no al neocolonialismo e ha aggiunto che i conflitti devono essere risolti in organismi multilaterali come le Nazioni Unite. Papa Francesco ha anche chiesto la cancellazione del debito dei paesi poveri, il divieto delle armi e...
Non solo Roma… Squadraccia fascista contro i lavoratori a Prato. La polizia sta a guardare…
Articoli, Attualità

Non solo Roma… Squadraccia fascista contro i lavoratori a Prato. La polizia sta a guardare…

Prato - In diretta da Pronto Moda, dove i lavoratori in sciopero sono stati aggrediti a colpi di mazza da baseball. Una violenza cieca. Un'aggressione inaccettabile. Anche quello che è accaduto a Prato è fascismo. La solidarietà della Cgil ai lavoratori aggrediti. Le sanzioni non bastano. Per saperne di più, il racconto di come si sono svolti i fatti: https://fb.watch/8CujoQ4UVN/
EnglishItalianPortugueseSpanish