Viaggi

Viaggi

Cuba tra le 52 destinazioni consigliate per viaggiare nel 2023 dal New York Times
Viaggi

Cuba tra le 52 destinazioni consigliate per viaggiare nel 2023 dal New York Times

Cityscape with american green vintage car on the main street in Havana City Cuba - Serie Cuba Reportage Cultura, gastronomia e bellezze naturali sono qualità di cui il quotidiano americano The New York Times ha tenuto conto affinché Cuba compaia oggi in un elenco di 52 luoghi in cui consiglia di viaggiare nel 2023 . Un aspetto che anche la stampa ha evidenziato è la generosità del popolo cubano e la sua musica, che è "una colonna sonora onnipresente e gioiosa che risuona nelle loro città e paesi " . Il quotidiano di New York ha affermato che i viaggiatori potranno trovare “facciate pastello spruzzate dal mare, spiagge di sabbia bianca e valli ricche di tabacco” . Ha evidenziato la vicinanza "allettante" del Paese caraibico agli Stati Uni...
Perù, le conquiste di Pedro Castillo che non piacciono all’élite
Viaggi

Perù, le conquiste di Pedro Castillo che non piacciono all’élite

Dopo il golpe di destra in Perù e le ondate di proteste contro la destituzione di Castillo resta da domandarci perché Pedro Castillo fosse così scomodo alle elite occidentali. Sicuramente le risposte sono molteplici, ma possiamo individuare dei punti di svolta nella sua politica e nel suo governo che hanno aperto le strade altre possibilità per il Perù. Sicuramente il suo essere socialista ed antimperialista è il primo segnale di pericolo in un continente come quello latinoamericano dove in questi anni la sinistra e i movimenti sociali sono ritornati ad avere un ruolo fondamentale anche nei governi in Bolivia, Venezuela, Guyana, Cile, Argentina e Nicaragua oltre alla Cuba rivoluzionaria. Oltre a questo vi sono però degli eventi che hanno segnato profondamente il suo governo soci...
Brasile: Lula annulla i processi di privatizzazione di Bolsonaro e rilancia il multipolarismo
Viaggi

Brasile: Lula annulla i processi di privatizzazione di Bolsonaro e rilancia il multipolarismo

In questi pochi giorni di governo, nonostante il secondo tentato golpe, Lula ha già iniziato a mantenere le proprie promesse. Il neo presidente socialista Lula da Silva ha firmato nella prima ora dopo il suo insediamento il ripristino delle relazioni diplomatiche col legittimo governo socialista venezuelano di Nicolás Maduro. Poche ore dopo, l’Ambasciata venezuelana di Brasilia è tornata in pieno possesso delle autorità venezuelane dopo tre anni durante i quali era stato espulso l’ambasciatore poiché il governo brasiliano di ultradestra di Bolsonaro, sotto la spinta del governo Trump, aveva preferito riconoscere Juan Guaidó come presidente autoproclamato del Venezuela. Il personale diplomatico venezuelano presente nell’Ambasciata ha raccontato come “per tre anni abbiano d...
Cuba, un faro di solidarietà
Viaggi

Cuba, un faro di solidarietà

Le esperienze di solidarietà con Cuba e da Cuba cercano di eliminare i divari sociali e offrire spazi di crescita a chi ha bisogno nel mondo, nonostante il sottosviluppo e le politiche criminali del blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti Per la trentesima volta nel 2022, Cuba è uscita vittoriosa dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite (UNGA), con 185 voti a favore della risoluzione presentata dall'Isola contro il blocco economico, commerciale e finanziario degli Stati Uniti, che si traduce in un trionfo di solidarietà internazionale verso le Grandi Antille. Quella vittoria è stata dovuta al lavoro persistente per più di 60 anni di gruppi di solidarietà, partiti, personalità culturali e politiche di spicco, che hanno ideato azioni infinite nel 2...
Brasile: il discorso di insediamento del Presidente Lula davanti al Parlamento
Viaggi

Brasile: il discorso di insediamento del Presidente Lula davanti al Parlamento

Il discorso pronunciato da Lula nel Parlamento della capitale Brasília il 1° gennaio 2023, in occasione dell’insediamento del nuovo governo. Per la terza volta mi presento a questo Parlamento Nazionale per ringraziare il popolo brasiliano per il voto di fiducia ricevuto. Rinnovo il mio giuramento di fedeltà alla Costituzione della Repubblica, insieme al Vice Presidente Geraldo Alckmin e ai ministri che lavoreranno con noi per il Brasile. Se siamo qui oggi, è grazie alla consapevolezza politica della società brasiliana e al fronte democratico che abbiamo formato durante questa storica campagna elettorale. La democrazia è stata la grande vincitrice di queste elezioni, riuscendo a prevalere sulla più grande mobilitazione di risorse pubbliche e private mai vista; le più violente ...
Inizia l’alta stagione del turismo in #Cuba e continua la graduale ripresa del settore.
Viaggi

Inizia l’alta stagione del turismo in #Cuba e continua la graduale ripresa del settore.

Operano circa 45 compagnie aeree straniere. 8 dei 10 aeroporti internazionali effettuano circa 400 operazioni settimanali. Crociera Marella Discovery 2 arriva con 1.600 viaggiatori. Riapertura del Polo Turistico Cayo Largo del Sur, con una forte presenza #Italia. 17 contratti di amministrazione e marketing con 8 Paesi. I Fiera internazionale del Turismo Medico e del Benessere. #CubaÚnica
Pubblichiamo un altro punto di vista… in occasione dell’incontro internazionale a Cuba, dei partiti comunisti e operai
Viaggi

Pubblichiamo un altro punto di vista… in occasione dell’incontro internazionale a Cuba, dei partiti comunisti e operai

L'intervento di Pyotr Simonenko, Primo Segretario del Partito Comunista Ucraino: Cari compagni! Saluto cordialmente i partecipanti al 22° Incontro Internazionale dei Partiti Comunisti e Operai a nome del Partito Comunista d'Ucraina. Il partito illegalmente bandito nel mio paese, dove i nostri compagni e persone che la pensano allo stesso modo subiscono persecuzioni politiche, arresti e violenze fisiche da parte del regime neo-nazista-oligarchico al potere, un regime che è, in sostanza, reazionario e fascista . Ci siamo riuniti qui sull'Isola della Libertà in un momento difficile. Le forze dell'imperialismo internazionale, gli squali della globalizzazione nella loro lotta per ridisegnare la mappa politica del mondo, per le risorse e i mercati delle merci, ricorrono a qu...
Washington si prepara alla Guerra Mondiale?
Viaggi

Washington si prepara alla Guerra Mondiale?

“Possono gli Stati Uniti vincere una nuova Guerra Mondiale?” è l’inquietante titolo di un importante articolo apparso lo scorso 27 ottobre sull’edizione online di Foreign Affairs. Non si tratta di un sito di chiacchiere catastrofiste. Foreign Affairs è la più influente rivista di geopolitica americana, sulle cui pagine hanno sempre preso forma da cento anni le politiche del governo e dell’establishment. E l’autore Thomas Mahnken, che siede nell’attuale National Defense Strategy Commission, ha partecipato alla definizione di tutte le ultime versioni della Strategia Nazionale di Difesa statunitense. L’articolo traccia il programma concreto e preciso della prossima guerra contro Russia e Cina, indicando le forme del riarmo necessario per affrontarla...
La sola guerra che valga la pena è la lotta contro la povertà!
Viaggi

La sola guerra che valga la pena è la lotta contro la povertà!

La guerra è nelle teste dei potenti L’art.11 della Costituzione italiana (entrata in vigore nel 1948) sancisce che l’Italia ripudia la guerra. In questi 74 anni, i gruppi potenti del paese non hanno mai operato in ossequio dell’art.11 .Hanno regolarmente parlato di pace ma hanno praticato le guerre in ossequio agli imperativi politico-militari del loro principale alleato (Stati Unit)i e alla dottrina dell’atlantismo, l’Italia essendo membro della NATO sin dalla creazione di quel che è diventata nel corso degli ultimi venti anni l’organizzazione militare più potente al mondo, in stato permanente di guerra. La guerra, come principale mezzo di soluzione dei conflitti e di governo delle relazioni internazionali è nicchiata nel cervello dei potenti, soprattutto dei più potenti, oggi ...
EnglishItalianPortugueseSpanish