Viaggi

Viaggi

Sono di parte ma non sono fanatico, né integralista o vetero-qualcosa
Viaggi

Sono di parte ma non sono fanatico, né integralista o vetero-qualcosa

Scritto da Luigi Mezzacappa, marzo 2017 È più forte di me: non sono mai riuscito a vedere nei Paesi più ricchi e potenti la personificazione della ragione e, in quelli più poveri, della colpa. Dai ricorsi della Storia, semmai, mi sembra di leggere il contrario. Non ho mai pensato che aver successo significhi automaticamente aver ragione, così come essere povero non significa essere un fallito. Se devo scegliere, preferisco gli ultimi, specialmente quando i primi sono arroganti. Che la povertà sia colpa dei poveri deve essere dimostrato; che i ricchi vorrebbero farlo credere, no.Ciò detto per essere chiari. Parlando di Cuba, anche se a tratti potrò sembrare imparziale ed equilibrato (!), si sappia che sono di parte. Dalla parte di Cuba.Sono di parte ma non sono fanatico, né integral...
Amo esta Isla, di Luigi Mezzacappa
Racconti di viaggio, Viaggi

Amo esta Isla, di Luigi Mezzacappa

Allora? Che ve ne pare? Quello che state vedendo è quello che ho visto io. Sì, d'accordo, sotto le immagini ho montato quest'allegro motivetto, ma l'ho fatto solo per consolare la vostra sventura di non poter respirare quell'aria. Credetemi: nel cambio ci avete perso... Sì, è vero: ho un debole per quest'isola, ma... in tutta sincerità, politica e ideologia c'entrano poco o nulla con la mia infatuazione. Che mi crediate o no, è affar vostro. Se quest'isola mi ha così stregato, più che per la politica e l'ideologia è per la sua... "biodiversità". Certo, è ovvio: tra le tante, anche le biodiversità politiche e ideologiche sono interessanti... Ma... infatuazione non significa necessariamente perdere la lucidità, e poi... ho una certa età! Non voglio convincere nessuno ch...
Fammi Sognare,                         di Luigi Mezzacappa
Racconti di viaggio, Viaggi

Fammi Sognare, di Luigi Mezzacappa

In quasi tutte le notti dell'anno, una stella luminosa brilla orgogliosa nel cielo di Cuba, a sentinella dei suoi figli. È una stella importante per i Cubani perché brilla anche nella loro bandiera. È anche il gioiello al centro della corona del loro patrono, la Santa Vergine della Carità del Cobre. Ed è la stella del berretto di Che Guevara. Tutti i Cubani sono nati sotto questa stella che li protegge e li fortifica. La chiamano "La Estrella Solitaria". Nel mondo, è conosciuta come Venere, la dea dell'Amore. Se sei un inguaribile romantico come me, guarda questo film con un respiro che vada oltre la sua approssimazione tecnica e stilistica... Eppure lo sapevo, non è mica la prima volta che metto il naso fuori di casa… Eppure tutte le volte è la stessa storia: mi ill...
Viaggio verso la speranza di una società migliore                di Moreno e Lucrezia
Racconti di viaggio, Viaggi

Viaggio verso la speranza di una società migliore di Moreno e Lucrezia

05 giugno 2020 Quando le compagne e i compagni del "collettivo Cuba Va" ci hanno chiesto di raccontare l’esperienza di viaggio a Cuba, abbiamo pensato che il nostro tempo lì, breve anzi brevissimo, avrebbe potuto essere ugualmente rappresentato...senza fatica. Il motivo? L’entusiasmo che ancora oggi, nonostante siano passati tre mesi, mentre scriviamo, ci assale. Proprio così. Un viaggio voluto e organizzato che ambiva ad essere lungo e non lo è stato; voleva toccare metà isola, passando da Cienfuegos, Trinidad, Santa Clara e non è stato; voleva essere una risposta alle mille domande e…invece no. Tutto diverso. Era l’11 marzo e le autorità cubane, con i primi contagi riscontrati nell’isola, tre turisti italiani arrivati a Cuba il giorno prima, hanno chiuso le città che avevamo ...
EnglishItalianPortugueseSpanish