Articoli

Articoli

TORINO RISPONDE ALL’AGGRESSIONE SQUADRISTA!
Articoli, Attualità

TORINO RISPONDE ALL’AGGRESSIONE SQUADRISTA!

https://youtu.be/iiQu8Y4MW2k “Il fascismo non è un’opinione, è un crimine. Attaccare le Camere de Lavoro non è attaccare la Cgil ma tutte le persone che lavorano e che hanno bisogno di lavorare per vivere”. Così la Segretaria Generale della Cgil di Torino, Enrica Valfrè, al presidio davanti alla sede di via Pedrotti dove tantissime persone hanno risposto all’appello per testimoniare solidarietà, in risposta all’attacco squadrista di ieri alla sede della Cgil Nazionale. “Oggi siamo qui ma le nostre sedi sono aperte sempre e lo saranno sempre più: questa è la risposta alle organizzazioni che si richiamano al fascismo e che bisogna dichiarare illegali, per fare rispettare i valori più profondi della nostra Costituzione”
Landini: «Un atto di squadrismo fascista»
Articoli, Attualità

Landini: «Un atto di squadrismo fascista»

L’assalto alla sede della Cgil nazionale a Roma è un atto di squadrismo fascista. Un attacco alla democrazia e a tutto il mondo del lavoro che intendiamo respingere. Nessuno pensi di far tornare il nostro Paese al ventennio fascista”. Lo afferma il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini.
Parteciperemo alla Marcia per la Pace PERUGIA – ASSISI 2021, con lo striscione “GRAZIE BRIGATA HENRY REEVE – GRAZIE CUBA!”
Articoli, Attualità

Parteciperemo alla Marcia per la Pace PERUGIA – ASSISI 2021, con lo striscione “GRAZIE BRIGATA HENRY REEVE – GRAZIE CUBA!”

di Irma Dioli La partecipazione alla Perugia Assisi è un appuntamento fondamentale per l’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba. L’obiettivo della pace nel mondo costituisce infatti una priorità della nostra Associazione, nata nel 1961, 60 anni fa, in coincidenza proprio anche con la prima Perugia Assisi. Domenica10 ottobre saremo presenti alla marcia con una delegazione guidata dal Vice Presidente Nazionale, Walter Persello. Visto il tema di questo anno I CARE – Cura il nuovo nome della pace– Mi prendo cura - crediamo che a pieno titolo debba essere rappresentata la Brigata medica cubana Henry Reeve che è un simbolo mondiale in questo senso, e che ha aiutato con generosità, coraggio, competenza e umanità, nella lotta contro il covid non solo l’Italia lo scorso ann...
Di Italo Calvino – Ottobre 1967
Articoli, Attualità

Di Italo Calvino – Ottobre 1967

"Qualsiasi cosa io cerchi di scrivere per esprimere la mia ammirazione per Ernesto Che Guevara, per come visse e per come morì, mi pare fuori tono. Sento la sua risata che mi risponde, piena d'ironia e di commiserazione. Io sono qui, seduto nel mio studio, tra i miei libri, nella finta pace e finta prosperità dell'Europa, dedico un breve intervallo del mio lavoro a scrivere, senza alcun rischio, d'un uomo che ha voluto assumersi tutti i rischi, che non ha accettato la finzione d'una pace provvisoria, un uomo che chiedeva a sè e agli altri il massimo spirito di sacrificio, convinto che ogni risparmio di sacrifici oggi si pagherà domani con una somma di sacrifici ancor maggiori. Guevara è per noi questo richiamo alla gravità assoluta di tutto ciò che riguarda la rivoluzione e l...
ASSASSINATO DALL’IMPERIALISMO USA
Articoli, Attualità

ASSASSINATO DALL’IMPERIALISMO USA

di Giorgio Cremaschi Verso la sera del 9 ottobre del 1967 cominciò a girare la notizia: Ernesto Che Guevara era stato ucciso in Bolivia. Io , come tutti i giovani che allora scendevano in piazza contro gli USA e la loro guerra di sterminio in Vietnam, inizialmente pensai e sperai che la notizia fosse uno dei tanti falsi che la CIA e i suoi mass media diffondevano. Ma non era così, i governanti degli Stati Uniti, terroristi e stragisti a partire dal presidente democratico Lyndon Johnson, avevano la urgente necessità di far sapere al mondo che uno dei loro più irriducibili nemici non c’era più. Venne quindi diffusa la foto del Che sdraiato e vegliato come in una deposizione, quasi omaggiato dai suoi assassini. Venne fatto sapere che il Che era morto in combattimento, per giusti...
La nuova guerra non-convenzionale degli USA contro Cuba
Articoli, Attualità

La nuova guerra non-convenzionale degli USA contro Cuba

di Lorenzo Poli - https://www.pressenza.com/it/ In un articolo del 1°ottobre 2021 Granma, organo ufficiale del Partito Comunista cubano, elenca le sigle cyber-mercenarie che stanno portando avanti la nuova guerra culturale, mediatica e psicologica contro Cuba. Una guerra che negli anni si è spostata dal mainstream della televisione e della grande stampa occidentale ai social network attraverso format ad uso e consumo occidentale, creati e pensati per penetrare nell’opinione pubblica giovanile attraverso le reti sociali e nuove narrazioni postmoderne sui diritti civili. A inizio anno Cuba ha dovuto fronteggiare l’ennesimo tentativo di golpe blando attraverso l’Operazione San Isidro orchestrata attraverso migliaia di dollari americani, il sostegno della destra cubana in loco e a M...
Nicaragua, Venezuela, Argentina, Messico e Iran con i vaccini cubani contro Covid-19.
Articoli, Attualità

Nicaragua, Venezuela, Argentina, Messico e Iran con i vaccini cubani contro Covid-19.

Il Nicaragua approva la certificazione d'uso di emergenza dei vaccini cubani contro Covid-19 Soberana e Abdala. Altre notizie in breve: Cuba, ha dichiarato la scorsa settimana, di aver esportato un primo lotto del suo vaccino Abdala in Vietnam, come parte di un contratto per la fornitura e la distribuzione di cinque milioni di dosi nel paese asiatico. La spedizione consiste in 900.000 dosi acquistate dal Vietnam e altre 150.000 donate da Cuba.  Nel caso del Venezuela, è il secondo lotto che raggiunge quella nazione. “La dose di amore e speranza del nostro vaccino Abdala ha raggiunto il suolo vietnamita e venezuelano per sostenere quei popoli fratelli nella loro lotta contro il COVID-19”. Entrambi gli eventi sono stati riconosciuti, tramite Twitter, dal Primo Segret...
LAUREARSI GRATUITAMENTE A CUBA DA TUTTO IL MONDO, NELLA UNIVERSITA’ VOLUTA DA FIDEL CASTRO
Articoli, Attualità

LAUREARSI GRATUITAMENTE A CUBA DA TUTTO IL MONDO, NELLA UNIVERSITA’ VOLUTA DA FIDEL CASTRO

Più di 30.000 medici, ad oggi, compongono l'elenco dei laureati gratuitamente della Scuola Latinoamericana di Medicina (ELAM) di Cuba, una rete di medici non cubani che portano servizi sanitari in varie regioni del pianeta. La storia è iniziata quando gli uragani George e Mitch devastarono l'America Centrale nel 1999, con circa 10.000 morti e dispersi. Cuba inviò Brigate Mediche nelle aree colpite della regione e il presidente Fidel Castro propose di iniziare la formazione gratuita a Cuba di medici di quelle nazioni per aiutarle concretamente e in forma duratura, un'idea concretizzata con la fondazione dell'ELAM il 15 novembre di quell'anno. La dottoressa Yoandra Muro, rettore di quell'università internazionale, ha spiegato a Prensa Latina che la scuola iniziò con una rappres...
A CUBA: “L’apologia dell’odio, la promozione dell’intolleranza e delle idee suprematiste sulla base dell’origine nazionale, religiosa o etnica e la xenofobia sono estranee alla vita politica, sociale ed economica del Paese”.
Articoli, Attualità

A CUBA: “L’apologia dell’odio, la promozione dell’intolleranza e delle idee suprematiste sulla base dell’origine nazionale, religiosa o etnica e la xenofobia sono estranee alla vita politica, sociale ed economica del Paese”.

Contro il razzismo L' intervento di Miguel Díaz-Canel, Presidente della Repubblica di Cuba, durante il Dibattito Generale della 76° Sessione Ordinaria dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, per la commemorazione del 20° anniversario della Dichiarazione e Programma d'Azione di Durban, dal Palazzo della Rivoluzione, il 23 settembre 2021. Fonte: http://www.juventudrebelde.cu/ (Versioni abbreviate - Presidenza della Repubblica) Sig. Segretario Generale; Signor Presidente: Il mondo deve guardare con vergogna la scarsa portata degli accordi universali che un tempo erano la speranza degli esclusi e dei diseredati. A vent'anni dall'adozione della Dichiarazione e del Programma d'azione di Durban, gli obiettivi delineati in quei documenti per combattere tutte le form...
EnglishItalianPortugueseSpanish