Attualità

Attualità

PROGETTO DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE CONTRO LA PROPAGANDA E LA DIFFUSIONE DI MESSAGGI INNEGGIANTI AL FASCISMO
Articoli, Attualità

PROGETTO DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE CONTRO LA PROPAGANDA E LA DIFFUSIONE DI MESSAGGI INNEGGIANTI AL FASCISMO

Da anni assistiamo impassibili al proliferare dell’esposizione ovunque, di simboli che richiamano a fascismo e nazismo, frutto di anni di sottovalutazione del fenomeno del ritorno di queste ideologie che mai come oggi sono pericolose. Il 'Rapporto Italia 2020' dell’Eurispes ci dice che dal 2004 ad oggi è aumentato il numero di chi pensa che la Shoah non sia mai avvenuta: erano solo il 2,7% oggi sono il 15,6%, mentre sono in aumento, sebbene in misura meno eclatante, anche coloro che ridimensionano la portata della Shoah dall'11,1% al 16,1%. Inoltre, secondo l'indagine, riscuote nel campione un "discreto consenso" l'affermazione secondo cui "Mussolini sia stato un grande leader che ha solo commesso qualche sbaglio" (19,8%). Con percentuali di accordo vicine tra loro seg...
8 MARZO 2021 – Il covid è una questione di genere. Dei 404.000 occupati in meno, registrati nel 2020, il 70% è costituito da donne!
Articoli, Attualità

8 MARZO 2021 – Il covid è una questione di genere. Dei 404.000 occupati in meno, registrati nel 2020, il 70% è costituito da donne!

di Lucrezia Ranieri Se avevamo qualche dubbio sul fatto che la pandemia amplificasse le disuguaglianze sociali, l’Istat ce lo risolve. Dopo i dati sull’occupazione italiana registrata in estate con la fine del primo lockdown, dall’autunno, dopo la seconda ondata e le nuove chiusure, la situazione è tornata a peggiorare. A dicembre 2020, mese in cui, da un punto di vista lavorativo, tra il Natale alle porte e le vacanze di fine anno, si è sempre parlato di un mese frizzante per il lavoro, è successo invece, che gli occupati sono diminuiti di 101 mila unità. Numero già altissimo, ma reso preoccupante dalla suddivisione di genere con cui questo è avvenuto. Si è trattato di un crollo quasi esclusivamente femminile, con 99 mila donne che sono finite disoccupate o inattive. Un fen...
L’Ambasciatore Alberto Navarro a Cuba firma una lettera indirizzata a Joe Biden per la fine del blocco economico contro Cuba.  Ma…
Articoli, Attualità

L’Ambasciatore Alberto Navarro a Cuba firma una lettera indirizzata a Joe Biden per la fine del blocco economico contro Cuba. Ma…

di Arthur Gonzalez. Traduzione: ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI AMICIZIA ITALIA-CUBA È una vergogna vedere come il Parlamento europeo ha perso la sua indipendenza per inginocchiarsi agli ordini di Washington. Quelli che si vantano della loro "democrazia", non fanno altro che seguire docilmente la politica yankee contro i paesi che hanno governi non accettabili per gli Stati Uniti, come Russia, Cina, Iran, Cuba e Venezuela, approvando risoluzioni e sanzioni contro di loro con entrambe le mani. La politicizzazione della questione dei diritti umani non ha paragoni, sembra che i vertici del Parlamento europeo e i membri dei partiti di destra, non considerino come violazioni i continui e crescenti massacri in Colombia contro i leader sociali, né l'assassinio di attivisti dei diritti uma...
“Gli esperti delle Nazioni Unite sui Diritti Umani denunciano gli Stati Uniti…”
Articoli, Attualità

“Gli esperti delle Nazioni Unite sui Diritti Umani denunciano gli Stati Uniti…”

Fonte: https://caracaschiama.noblogs.org/ La relatrice speciale delle Nazioni Unite, Alena Douhan, appena tornata dal suo viaggio ufficiale in Venezuela e l'esperto indipendente di Diritti Umani e Solidarietà Internazionale Obiora Okafor, hanno presentato il rapporto sull'impatto negativo causato dalle sanzioni statunitensi sui Diritti Umani dei Paesi puniti illegittimamente dal governo di Washington. (nel link il documento ufficiale https://twitter.com/jaarreaza/status/1367480907649671173...). Il suddetto documento specifica che "le sanzioni autorizzate dagli Stati Uniti, sulla base degli stati di emergenza annunciati (da loro stessi), violano un'ampia gamma di Diritti Umani in Cina, Cuba, Haiti, Iran, Nicaragua, Federazione Russa, Siria, Venezuela, Zimbabwe e altri paesi de...
Dopo la nomina del presidente Joe Biden, coloro che guidano la “guerra non convenzionale” sono concentrati nel minare qualsiasi progresso futuro nelle relazioni tra Washington e L’Avana.
Articoli, Attualità

Dopo la nomina del presidente Joe Biden, coloro che guidano la “guerra non convenzionale” sono concentrati nel minare qualsiasi progresso futuro nelle relazioni tra Washington e L’Avana.

Fonte: https://www.prensa-latina.cu/ - di Roberto Garcia Hernandez Le azioni sovversive degli Stati Uniti e dei loro alleati contro Cuba, aumentate durante l'amministrazione Donald Trump (2009-2017), sono solo una parte della ben definita strategia per imporre la politica egemonica globale statunitense. Negli ultimi mesi, e con l'evidente marchio dei manuali statunitensi sulla guerra non convenzionale, i settori anti-cubani negli Stati Uniti, in America Latina e persino in Europa, hanno sviluppato campagne mediatiche su larga scala contro la nazione caraibica. Questa azione sovversiva avviene nel mezzo della strenua lotta del popolo cubano contro la pandemia della COVID-19, per la quale lo Stato cubano investe notevoli risorse volte a garantire la salute e la vita dei cittadi...
Intervista rilasciata a D. Falcioni di Fanpage.it – Risponde Josè Carlos Rodriguez Ruiz, ambasciatore di Cuba in Italia
Articoli, Attualità

Intervista rilasciata a D. Falcioni di Fanpage.it – Risponde Josè Carlos Rodriguez Ruiz, ambasciatore di Cuba in Italia

Foto: Diretta streaming "Entendemos de amor, no de odio" - 22 giugno 2020 Cuba sta sviluppando quattro vaccini contro il coronavirus. A che punto sono? Entro quanto tempo confidate di approvarli ufficialmente? È vero, Cuba sta sviluppando quattro candidati vaccini contro il Covid-19: Soberana 01, Soberana 02, Abdala e Mambisa, nomi che si ispirano alla nostra storia e alla nostra cultura. I primi due significano "sovrano", Abdala è un’importante opera letteraria e Mambisa è il termine che indicava i combattenti cubani durante la guerra d’indipendenza dalla Spagna. Stanno tutti entrando nella fase III di sperimentazione e stanno tutti dando risultati molto incoraggianti, migliori delle aspettative; confidiamo di poter pubblicare, alla fine di marzo, i risultati totali della speriment...
L’intervento di Manon Aubry, France Insoumine (Francia Ribelle), parlamentare europea del GUE, raggruppamento della sinistra in Europa.
Articoli, Attualità

L’intervento di Manon Aubry, France Insoumine (Francia Ribelle), parlamentare europea del GUE, raggruppamento della sinistra in Europa.

https://youtu.be/gZWcyV-aSHU Il Gruppo GUE/NGL si compone di 52 deputati al Parlamento europeo provenienti da tutta l'Europa e impegnati a favore della pace, della solidarietà, della giustizia sociale, dell'uguaglianza, della democrazia e dei diritti umani. Con 26 donne e 26 uomini, è l'unico gruppo politico del Parlamento ad essere equilibrato sotto il profilo del genere.
Cuba: La nuova riforma del “lavoro per conto proprio” o “cuentapropismo”, nel mezzo della crisi economica
Articoli, Attualità

Cuba: La nuova riforma del “lavoro per conto proprio” o “cuentapropismo”, nel mezzo della crisi economica

di Andrea Puccio – Trinidad - (Prima parte) Con l’inizio del nuovo anno a Cuba sono entrati in vigore vari provvedimenti tra cui la riforma monetaria, il riassetto delle tariffe per i servizi pubblici e l’ampliamento delle professioni, che i cubani possono svolgere in forma privata, oltre all’aumento dei salari dei dipendenti pubblici. La riforma monetaria ha eliminato la circolazione del Peso Convertibile, conosciuto anche come CUC, e ha lasciato il Peso Cubano o CUP. Contemporaneamente alla riforma monetaria lo Stato ha deciso di attualizzare le tariffe dei servizi pubblici forniti come i trasporti, le tariffe dell’acqua e dell’energia elettrica ed altro ancora. L’attualizzazione delle tariffe si è resa necessaria perché oggettivamente le tariffe pagate dai cittadini per i ...
IL CONSIGLIO COMUNALE DI CHICAGO CHIEDE LA FINE DEL BLOCCO CONTRO CUBA
Articoli, Attualità

IL CONSIGLIO COMUNALE DI CHICAGO CHIEDE LA FINE DEL BLOCCO CONTRO CUBA

Foto: Cubadebate Il consiglio comunale di Chicago, nello stato americano dell'Illinois, ha approvato all'unanimità una risoluzione che chiede al governo degli Stati Uniti di porre fine al blocco economico contro Cuba. Chicago è la diciottesima città degli Stati Uniti ad adottare un tale documento. In totale, dal 2016 sono state approvate 28 risoluzioni che includono anche le legislature statali e riguardano anche la cooperazione con il settore medico e farmaceutico. La risoluzione emessa dalle autorità di Chicago ricorda che il 17 dicembre 2014, il presidente cubano Raul Castro e il suo omologo statunitense, Barack Obama, hanno deciso in modo sovrano di ripristinare le relazioni diplomatiche tra le due nazioni. Tuttavia, aggiunge il testo, nonostante Obama abbia eliminato alcu...
La prima maratona virtuale per sostenere i progetti sanitari di Emergency e il diritto alla cura.
Articoli, Attualità

La prima maratona virtuale per sostenere i progetti sanitari di Emergency e il diritto alla cura.

Foto Emergency Sono 20.000 i chilometri da percorrere per raggiungere e unire in un abbraccio virtuale tutte le strutture sanitarie di EMERGENCY in Italia e nel mondo. Per raggiungerli non serve essere grandi atleti, tutti possono partecipare: basta la voglia di mettersi in gioco.  Così fino al 7 marzo 2021 EMERGENCY chiama a raccolta i maratoneti di tutta Italia, professionisti e principianti, per una corsa differente dal solito per l’emergenza Covid. Quest’anno si parteciperà, ognuno in solitaria, come si preferisce: in un parco, su strada, sul tapis roulant o anche dal divano guardando la serie preferita. Per unirsi alla grande squadra solidale che sostiene EMERGENCY e il diritto alla cura basterà iscriversi aggiungendo i propri 10 chilometri (...
EnglishItalianPortugueseSpanish