Attualità

Attualità

Vittoria o resa? Di Guido Viale**
Attualità

Vittoria o resa? Di Guido Viale**

Resa è il contrario di vittoria: due poli opposti, esclusivi ed escludenti, di un’unica entità che si chiama guerra. All’interno di questa entità – la guerra – non esistono posizioni intermedie: o l’una o l’altra. L’una per gli uni e l’altra per gli altri; e finché non si arriva a questi poli estremi la guerra continua. Finché l’alternativa è tra resa e vittoria, tra l’una e l’altra, e tra gli uni e gli altri, non esistono compromessi né mediazioni. Per cercarli – e per trovarli – bisogna cambiare orizzonte, uscire dalla logica del tutto o niente, capire e accettare che al di fuori della guerra c’è tutto un mondo possibile. Un mondo fatto dalle vite di chi combatte, da quelle di chi subisce i bombardamenti, da chi vede distrutti i risultati di anni di lavoro, da chi per via della g...
Milano nega la cittadinanza onoraria a Julian Assange
Attualità

Milano nega la cittadinanza onoraria a Julian Assange

Eravamo qualche decina di persone ieri al presidio proposto dal Comitato per la Liberazione di Julian Assange previsto dalle 16 alle 18,30 in Piazza della Scala davanti a Palazzo Marino, a supporto della proposta di concessione della cittadinanza onoraria a Julian Assange in discussione in quelle ore fino al risultato negativo della votazione. La cittadinanza onoraria a Julian Assange è un gesto simbolico, ma molto importante sia a supporto della causa della sua liberazione, ma soprattutto per l’affermazione della “libertà di stampa”. Speravamo che Milano seguisse l’esempio di Napoli, Roma, Bari, Padova, Bologna, Modena e Reggio Emilia e di tanti altri Comuni italiani, ma è triste dover dire che questo non è successo; il numero dei consiglieri astenuti e assenti ha pesato negativam...
UCRAINA – Padre Antonio Spadaro: “Il negoziato dà fastidio solo a chi divide il mondo a metà”
Attualità

UCRAINA – Padre Antonio Spadaro: “Il negoziato dà fastidio solo a chi divide il mondo a metà”

Le parole di Papa Francesco, in una intervista della Radio Televisione svizzera, sulla necessità di un negoziato per porre fine alla guerra in Ucraina hanno scatenato i furori dei sostenitori della guerra fino alla vittoria dell’Ucraina sulla Russia, contraddetta dal principio di realtà. L’ipotesi che un Papa difenda il bene della vita umana e la concordia tra i popoli, mentre un leader europeo come Macron avanza l’idea di inviare soldati sul terreno a combattere i russi, sembra sconvolgere i piani di chi tira i fili del mondo. Antonio Spadaro, sottosegretario del Dicastero per la cultura e l’educazione e già direttore della Civiltà Cattolica, ci aiuta a capire quel che sta succedendo. Padre Spadaro, perché le Parole del Papa hanno suscitato tanto sconcerto presso i fautori de...
Papa Francesco: «Credo che sia più forte» chi «pensa al popolo, chi ha il coraggio della bandiera bianca». (il video)
Attualità

Papa Francesco: «Credo che sia più forte» chi «pensa al popolo, chi ha il coraggio della bandiera bianca». (il video)

https://youtu.be/bo2-2RU6UzA «Credo che sia più forte» chi «pensa al popolo, chi ha il coraggio della bandiera bianca». Lo ha detto papa Francesco nel corso di un programma della tv svizzera che andrà in onda il 20 marzo. «E oggi si può negoziare con l’aiuto delle potenze internazionali. La parola negoziare è coraggiosa. Quando vedi che sei sconfitto, che le cose non vanno, occorre avere il coraggio di negoziare». Nel corso della serata di ieri dal Vaticano arriva anche la rettifica: con «bandiera bianca» il papa non intende resa incondizionata, ma appunto una «soluzione diplomatica» che ponga fine alle «numerosissime vittime innocenti». Il pontefice lo afferma anche a proposito dell’offensiva a Gaza, e del suo eventuale ruolo di negoziatore. «Io sono qui, punto. Ho inviato ...
“Cuba continua a resistere e a costruire, fedele al suo popolo”. Intervista all’ambasciatrice Mirta Granda Averhoff
Attualità

“Cuba continua a resistere e a costruire, fedele al suo popolo”. Intervista all’ambasciatrice Mirta Granda Averhoff

L'ambasciatrice, prima da sinistra, con Ernesto Limia durante l'evento all'Ambasciata (Foto di Geraldina Colotti) In occasione della visita in Italia dello storico cubano Ernesto Limia, che ha presentato il suo libro Patria e cultura in rivoluzione (edito da PGreco), abbiamo intervistato Mirta Granda Averhoff, Ambasciatrice di Cuba in Italia, Malta e San Marino e Rappresentante Permanente presso le organizzazioni internazionali con sede a Roma. Lei ha una grande esperienza nel campo della diplomazia internazionale. Che momento sta attraversando il suo Paese a questo riguardo, soprattutto in relazione all’Unione europea? Dal 1959, la politica estera cubana si caratterizza per l’alto livello di impegno nei confronti dei principi che governano il nostro sistema politico e ...
CUBA: AVRA’ GIUSTIZIA ALLA FINE DEL TUNNEL
Attualità

CUBA: AVRA’ GIUSTIZIA ALLA FINE DEL TUNNEL

https://youtu.be/AV_dR1aXhjQ Cuba: avrà giustizia alla fine del tunnel (Versione italiana: cliccare CC sul video, selezionare la lingua e riprodurre. Potete leggere il testo in italiano più in basso). Il governo USA ha pianificato, in modo freddo e calcolato, l’asfissia totale dell’economia cubana. Dall’applicazione da parte di Trump della politica di “massima pressione”, indurita durante la pandemia, il deterioramento delle condizioni di vita del popolo cubano è palpabile. Che, in una situazione estrema di mancanza di risorse, il Governo dell’Isola abbia commesso degli errori, nessuno ne dubita. Ma la causa essenziale di questa crisi è un’altra: l’assedio imposto da Washington, il cui obiettivo è la resa del popolo cubano affinché, alla fine, si sollevi contro il proprio governo. ...
9 MARZO MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER LA PACE
Attualità

9 MARZO MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER LA PACE

La Cgil scenderà in piazza sabato 9 marzo a Roma per il cessate il fuoco. Dopo la giornata nazionale del 24 febbraio, convocata dalle coalizioni di AssisiPaceGiusta e Europe for Peace, che ha visto più di 120 città e decine di migliaia di cittadine e cittadini mobilitarsi per chiedere di fermare tutte le guerre, per difendere i diritti democratici fondamentali come la libertà di manifestare, il diritto di sciopero, il diritto di associazione e di espressione, oggi messi in discussione, invitiamo a partecipare alla manifestazione nazionale per: Difendere il diritto e la libertà di manifestare; Cessate il fuoco; impedire il genocidio; Garantire assistenza umanitaria alla popolazione di Gaza; Liberazione di ostaggi e prigionieri; Fine dell'occupazione e ricono...
CUBA SENZA LATTE, PANE E LUCE? – Andrea Puccio, residente a Trinidad,  risponde a “il Fatto quotidiano”
Attualità

CUBA SENZA LATTE, PANE E LUCE? – Andrea Puccio, residente a Trinidad, risponde a “il Fatto quotidiano”

Purtroppo quando si parla di un argomento senza conoscere la realtà scrivere cose inesatte è molto facile, poi quando l’argomento è Cuba allora le inesattezze sono all’ordine del giorno. Nell’articolo pubblicato sul sito del Fatto Quotidiano intitolato “Cuba senza latte, pane e luce”a firma F.Q. già dal titolo si capisce dove si vuole andare a parare. Secondo il titolo a Cuba non c’è latte, pane e luce ovvero le mucche sono improvvisamente in sciopero, i panai sono andati in ferie e tutti vivono con le candele accese. Che l’isola non si trovi nei suoi migliori momenti è chiaro a tutti coloro che la visitano o che abitano a Cuba, ma per affermare che non c’è latte, pane e luce ci vuole molta fantasia. Comunque leggendo il breve articolo ci si rende conto subito che quanto il t...
La resistenza interiore. Non rassegniamoci: il mondo non è soltanto il male che vediamo – di Nando Dalla Chiesa
Attualità

La resistenza interiore. Non rassegniamoci: il mondo non è soltanto il male che vediamo – di Nando Dalla Chiesa

Sarà la guerra. Sarà Gaza. Sarà questa ondata di pavidità. Sarà questa fetida aria di Putin. Sarà il ritorno dei manganelli. Ma sento una voglia incontenibile di belle persone. Una volta si usava proprio questa espressione. Per indicare non persone piacenti, curate, eleganti. Ma persone semplici, gentili, accoglienti, capaci di gesti solidali o coraggiosi. Sorridenti e con la schiena diritta. Ecco, sulla scena pubblica mancano, se ne vedono di meno. E questo inaridisce gli orizzonti, accentua le solitudini. Al punto che, udite udite, mi sono scoperto ad ascoltare più volte il “mondo migliore” di Vasco, come a cercare nella musica quel che manca alle rappresentazioni del mondo oggi vincenti. Così arriva qui la mia dichiarazione politica, che mai avrei immaginato un giorno avesse un ...
La Palestina nella voce di Cuba davanti alla Corte Internazionale di Giustizia
Attualità

La Palestina nella voce di Cuba davanti alla Corte Internazionale di Giustizia

Una dichiarazione in termini giuridici più chiari, ed energici, in difesa del Diritto Internazionale, sui crimini commessi da Israele contro il popolo palestinese, è stata chiesta ieri dalla Repubblica di Cuba davanti alla Corte Internazionale di Giustizia dell'Aia. La Vice Ministra degli Affari Esteri dell’Isola, Anayansi Rodríguez Camejo, ha affrontato gli elementi giuridici per determinare la responsabilità della potenza occupante e quella degli altri attori internazionali coinvolti, nonché le implicazioni giuridiche che dovrebbero corrispondere a tali atti intenzionali o omissioni , ha sottolineato il sito del Ministero degli Affari Esteri (Minrex). Ha menzionato le violazioni contro il popolo palestinese, come la negazione del diritto all'autodeterminazione e le misure volt...
EnglishItalianPortugueseSpanish